Cosa vedere ad Abu Dhabi
guida alla capitale degli Emirati Arabi

Tutti gli articoli degli Emirati Arabi Uniti

!function(){“use strict”;window.addEventListener(“message”,(function(e){if(void 0!==e.data[“datawrapper-height”]){var t=document.querySelectorAll(“iframe”);for(var a in e.data[“datawrapper-height”])for(var r=0;r<t.length;r++){if(t[r].contentWindow===e.source)t[r].style.height=e.data["datawrapper-height"][a]+"px"}}}))}();

icona-articoloAbu Dhabi è una delle città più sicure al mondo, una città moderna e cosmopolita. La sua notorietà viene spesso messa in ombra dalla vicina Dubai, più grande e sfavillante, ma è impensabile pianificare un viaggio negli Emirati Arabi Uniti senza visitarla. Meno interessata al turismo, nonostante negli ultimi anni si sia seriamente attivata in tal senso, Abu Dhabi è cresciuta più lentamente rispetto a Dubai, permettendole di preservare una parte maggiore della sua storia e cultura, facilmente riscontrabile all’Heritage Village o anche nella Grande Moschea dello Sceicco Zayed.

La capitale emiratina sorge su un’isola del Golfo Persico ed è abitata da poco meno di 1,5 milioni di abitanti. Perfettamente incastonata nelle dune del deserto arabo, Abu Dhabi è la sede della vita politica degli Emirati. La città ha le sue origini nel Settecento ma è solo recentemente che la sua crescita le ha permesso di svilupparsi, considerando che fino al 1960 qua non vi era praticamente nulla e ci si muoveva solo a dorso di cammello. Oggi, invece, Abu Dhabi è ricca di attività tra centri commerciali, hotel di lusso, ristoranti gourmet e abitazioni all’avanguardia. Oggi Abu Dhabi è una delle città più moderne al mondo e orientata alla multiculturalità, aperta per accogliere chiunque voglia venire a visitarla.

Pronti a scoprire cosa vedere ad Abu Dhabi?

Quando visitare Abu Dhabi

Abu Dhabi, cosa vedere nella capitale degli Emirati Arabi, Etihad Towers
Etihad Towers in Abu Dhabi

I mesi migliori per visitare Abu Dhabi sono quelli corrispondenti al nostro inverno, tra ottobre e aprile. Siamo quindi nell’alta stagione emiratina, il periodo in cui la città si riempie di turisti e i prezzi, naturalmente, si adeguano. Da ottobre a marzo aspettatevi una escursione climatica tra i 22° e i 30°C come temperatura massima, mentre la notte leggermente meno.

Da maggio a settembre visitarla significa sopportare temperature che superano spesso i 40° C, con una umidità che spesso crea vero e proprio disagio. Sono anche i mesi dove i negozi e i locali accendono a livelli quasi glaciali l’aria condizionata, provocando spesso sbalzi termici tutt’altro che piacevoli per chi non vi è abituato. In questo periodo, specie luglio e agosto quando si possono anche toccare i 50° C, i residenti preferiscono non uscire se non per assoluta necessità.

 

Altro da scoprire nella Penisola Arabica


Prima di partire per Abu Dhabi
Informazioni pratiche

Cosa vedere ad Abu Dhabi, skyline di Abu DhabiVisto di ingresso

Buona parte dei cittadini UE e gli Svizzeri possono facilmente ottenere un visto d’ingresso gratuito all’arrivo all’aeroporto di Abu Dhabi.

Per coloro che invece è necessario richiedere un visto dovranno premunirsi prima della partenza. Se siete in viaggio con Etihad o se prenotate con agenzia, saranno loro a provvedere a fornirvi del visto turistico.
Per ogni informazione meglio rivolgersi al → sito web del Governo di Abu Dhabi

 

Abbigliamento

Da queste parti il sole è sempre caldo ogni giorno dell’anno e che le giornate di pioggia sono davvero poche e concentrate tra novembre e marzo. Le temperature variano da un minimo di 13° C durante le notti invernali mentre possono raggiungere, di giorno e durante l’estate, i 48° C.

Meglio vestirsi leggeri durante l’estate provvedendo eventualmente a qualcosa di più pesante se viaggiate durante l’inverno. Da ricordarsi che anche se gli Emirati Arabi sono piuttosto liberali, è opportuno cercare di rispettare quanto più possibile le loro usanze, quindi sono da evitare abiti troppo succinti o attillati. Nei luoghi più affollati, come centri commerciali o parchi, scegliere abiti leggeri che coprano sia le spalle che le ginocchia, questo sia per uomini che per le donne. Ricordate che nelle moschee, compresa la Grande Moschea dello Sceicco Zayed, occorre coprirsi con un abaya, che sono quasi sempre disponibili gratuitamente.

 

Gastronomia e alcolici

Abu Dhabi è particolarmente nota per l’eccellenza dei suoi ristoranti e della sua gastronomia in genere. Se non siete di religione musulmana è possibile consumare carne di maiale in alcuni ristoranti ma la preparazione richiesta sarà preparata separatamente.

In città gli alcolici sono disponibili solo nei ristoranti e nei bar annessi agli hotel. Sono presenti negozi di liquori ma il loro acquisto è permesso solo ai residenti che hanno un apposito permesso. Bere in pubblico è illegale e mostrarsi sbronzi è severamente non tollerato, per cui prima di uscire dalla propria camera accertatevi di aver superato la sbornia.

Valuta locale e carte di credito

La moneta è il Dirham Arabo Unito (AED o Dhs), il cui tasso viene valorizzato al dollaro americano. Nessun problema comunque ad usare carte di credito o debito, accettate praticamente ovunque. Nel caso di shopping nei suk o nei negozi al di fuori dei centri commerciali o delle principali aree turistiche meglio avere con se i contanti.

 

Muoversi a Abu Dhabi

La modalità assolutamente consigliata per muoversi ad Abu Dhabi è in taxi. I loro prezzi, decisamente economici se confrontati a quelli europei, garantiscono la modalità più semplice e facile per muoversi nella capitale. Sono generalmente di colore grigio e tutti a bordo montano telecamere a circuito chiuso per maggiore sicurezza e spesso offrono la connessione wi-fi gratuita. Meglio dotarsi di contanti, al momento quelli in grado di accettare carte di credito sono ancora in minoranza.

Se preferite noleggiare una vettura, i prezzi di Abu Dhabi sono altrettanto convenienti. Prestate tuttavia molta attenzione a rispettare i limiti di velocità, numerosi gli autovelox e anche la minima tolleranza qua non viene applicata. Se volete attraversare uno dei quattro ponti della città dovrete pagare un pedaggio.

 

Cosa vedere ad Abu Dhabi

Seconda città più grande degli Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi ha una moltitudine di cose da vedere che non consentiranno certo di visitarla in breve tempo. Tra siti archeologici o storici fino ad arrivare alle attrazioni più recenti, la città è una perfetta combinazione di tradizione e modernità che riesce a soddisfare qualunque tipo di turista.
Ecco quindi cosa vedere ad Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti.