10 parchi nazionali da non perdere in Nepal

I 10 parchi nazionali da non perdere in Nepal, un piccolo stato tra l'India e la Cina, noto per ospitare la vetta più alta del mondo, il K2. Tra i parchi nazioni da visitare in Nepal segnaliamo il Parco nazionale di Banke, territorio protetto con circa 300 differenti specie di avifauna, e la Riserva Naturale di Shuklaphanta dove praticare il birdwatching. Tra i parchi nazionali da non perdere in Nepal segnaliamo il Parco Nazionale di Khaptad, un territorio totalmente incontaminato e considerato un luogo quasi sacro. Tra i parchi nazionali in Nepal, inoltre, annoveriamo il Parco nazionale di Sagarmatha dove si trova il leggendario Monte Everest. Ecco i 10 parchi nazionali da non perdere in Nepal.

Nepal,
ecco i migliori 10 parchi nazionali

icona-articoloIl Nepal è un piccolo stato immerso nella catena montuosa dell’Himalaya, tra India e Cina.
Popolato da circa 30 milioni di persone, il Nepal è noto per ospitare, al confine con la Cina – nell’area nord-orientale -, il Monte Everest e il K2, la più alta vetta del mondo.
Il piccolo paese attira annualmente milioni di turisti per la sua bellezza.
La capitale del Nepal, Katmandu,  mescola le tradizioni indù con uno scenario montuoso che la contorna, rendendo la capitale del Nepal una destinazione unica al mondo.

È innegabile che il Nepal sia una tra le migliori mete al mondo per il suo paesaggio naturalistico. L’Himalaya lascia spazio a grandi laghi e torrenti ed, in alcuni luoghi, il Nepal si presenta in parte pianeggiante, in particolar modo nel lato meridionale del paese.
Queste caratteristiche rendono il territorio tra i più biodiversi dell’intera Asia e, quindi, eccellente per esplorarlo con uno zaino in spalla. Benvenuti nella guida attraverso 10 parchi nazionali da non perdere in Nepal. 

OneMag - Logo Micro
Viaggio in Nepal, bellezza e spiritualità da scoprire

Parchi Nazionali del Nepal

Parco nazionale di Banke

Parco nazionale di Banke

Tra i Parchi Nazionali del Nepal da visitare assolutamente troviamo quello di Banke. Situato nell’area meridionale nel paese, lungo un territorio prevalentemente pianeggiante, il Parco Nazionale di Banke dista circa 450 km dalla capitale Katmandu, ma per raggiungerlo in automobile sono necessarie anche più di 10 ore.

Questo stretto ma lungo territorio è stato dichiarato protetto per conservare la sua fauna, molto varia ma anche a rischio di estinzione. Passeggiando all’interno del Parco Nazionale di Banke è possibile intravedere tigri, elefanti ed antilopi a quattro corna. Non da meno anche l’avifauna, costituita da circa 300 differenti specie protette e molto rare. 

Gli ecosistemi del Parco Nazionale di Banke è anche tra i più ricchi ed ognuno ben diverso dall’altro. Foreste, praterie, colline e montagne sono ambienti perfetti per ospitare la variegata fauna. 

Parco nazionale di Khaptad

I parchi nazionali del Nepal, il Parco nazionale di Khaptad

Ci addentriamo nel cuore dell’Himalaya, nell’area occidentale del Nepal. Più vicino a Nuova Delhi rispetto che a Kathmandu, il Parco Nazionale di Khaptad è un territorio totalmente incontaminato e popolato solo da poche persone che vivono in uno dei villaggi montuosi della zona.
Il Parco Nazionale di Khaptad è uno tra i parchi nazionali del Nepal più adatti per le escursioni di media difficoltà, adatte a tutte le esperienze ed età. Non sono presenti specie animali pericolosi ed il paesaggio montuoso offre vedute mozzafiato.

E’ severamente vietato consumare alcolici e fumare, in quanto il Parco Nazionale di Khaptad è considerato un luogo quasi sacro, dove i visitatori possono purificare mente e corpo. 

Parco nazionale di Shivapuri Nagarjun

Visitare i parchi nazionali in Nepal, il parco Shivapuri Nagarjun

Tra tutti i Parchi Nazionali del Nepal, quello di Shivapuri Nagarjun è sicuramente tra i più accessibili, in quanto è situato nell’immediata vicinanza da Katmandu. Il Parco Nazionale di Shivapuri Naharjun è quasi totalmente ricoperto da una fitta macchia boschiva: habitat perfetto per piccoli e grandi mammiferi, dagli scoiattoli alle alci.
Il Parco Nazionale di Shivapuri Nagarjun è anche tra i più apprezzati dalla popolazione nepalese, in quanto offre numerosi sentieri escursionistici facilmente praticabili e perfetti per godersi un pomeriggio nella natura.
Numerose sono le correnti d’acqua cristallina, che combinate alle colline verdi smeraldo ed alle vedute sulle montagne, rendono l’esperienza indimenticabile, anche per una passeggiata di poche ore.

Riserva naturale di Suklaphanta

Visitare parchi nazionali in Nepal, la Riserva naturale di Suklaphanta

Istituita nel 1976 e collocata al confine occidentale con l’India, la Riserva Naturale di Suklaphanta è ampia 305kmq ed ospita una ricca fauna protetta, tra cui numerose specie di elefanti e rinoceronti.

Fino a qualche decina di anni fa, la Riserva Naturale di Suklaphanta era una delle destinazioni predilette dai bracconieri e dai cacciatori in generale. Visto la drastica quantità di esemplari uccisi, lo stato decise di rendere il territorio protetto. 

Oggi la fauna vive in completa protezione, tanto che gli esemplari si stanno moltiplicando di anno in anno. I più fortunati (e temerari) riusciranno ad ammirare una delle 20 tigri che attualmente vivono nel parco.

Non dimenticate di portarvi un binocolo. La Riserva Naturale di Shuklaphanta, tra tutti i Parchi Nazionali del Nepal, è tra le più ricche di avifauna, con ben 500 specie conosciute all’interno del parco.

Parco nazionale del Makalu-Barun

Visitare i parchi nazionali in Nepal, Makalu-Barun

Per praticare alpinismo ed escursionismo il Parco Nazionale del Makalu-Barun è tra i più consigliati in Nepal. Collocato nell’area nord-orientale del paese, il Parco Nazionale del Makalu-Barun è eccezionale sotto tutti i punti di vista: pareti rocciose alte, numerosi torrenti, macchia boschiva fitta e discreta vicinanza al Monte Everest.

Il Parco Nazionale prende il nome dal monte Makalu, il quinto più alto del mondo, 8463 metri. L’intero sistema montuoso del Makalu-Barun è noto per essere tra i più svettanti del pianeta, con una media di 7000 metri d’altezza dal livello del mare. 

Non da meno è anche la flora che ne ricopre il territorio. Basta citare che, solo di orchidee e piante rare, sono presenti oltre 40 specie che crescono esclusivamente in questo genere di territori estremi. 

Parco nazionale di Shey-Phoksundo

I parchi nazionali del Nepal, il parco Shey-Phoksundo

Rimaniamo nell’area settentrionale del paese, al confine con la regione del Tibet, spostandoci verso ovest. Tra i più grandi Parchi Nazionali del Nepal, quello di Shey-Phoksundo è tra i più scenografici, tant’è che la sua bellezza viene definita ‘insuperabile’.

Il Parco prende il nome dall’omonimo lago dalle acque turchesi, il più profondo del Nepal, situato ad oltre 3000 metri di profondità. La fauna è eccezionale: leopardi delle nevi, yak tibetani e cervi muschiati, giusto per citarne alcuni. 

Il Parco Nazionale di Shey-Phoksundo è apprezzato per i suoi sentieri escursionistici tra i più mozzafiato dell’Himalaya che offrono vedute indimenticabili sull’omonimo lago.

L’intero territorio protetto è popolato da appena 9000 persone, note per la loro dedizione al Bön, un’antica religione originaria proprio delle regioni montane del Nepal e del Tibet, e che risiedono in uno dei piccoli villaggi rurali.

Parco nazionale reale di Bardia

Visitare i parchi nazionali del Nepal, il parco reale di Bardia

Tra i più incontaminati non solo del Nepal, ma di tutto il mondo, il Parco Nazionale Reale di Bardia viene istituito nel 1988 ed il suo territorio è composto da fitti boschi, praterie e foreste fluviali. 

Il territorio è caratterizzato da numerosi torrenti e fiumiciattoli, di cui alcuni attraversano interamente il parco. Questi corsi d’acqua rappresentano un’attrazione a se stante, in quanto sono tra i più ricchi di ninfee e fiori di loto di tutta l’Asia.

All’interno del Parco Nazionale Reale di Bardia sono ospitati numerosi esemplari di rinoceronte, elefante, cervi e  tigri. Da ammirare anche le oltre 400 specie di avifauna. Nonostante la maggior parte dell’area non sia popolata, è possibile trovare ancora qualche famiglia degli indigeni del Nepal, la tribù Tharu.

OneMag - Logo Micro
Gli hotel con il miglior panorama nel mondo

Parco nazionale di Chitwan

Visitare i parchi nazionali del Nepal, Parco nazionale di Chitwan, il tigre del Bengala

Tra i Parchi Nazionali del Nepal citati sinora, nessuno eguaglia il Chitwan come ecosistema. Infatti il Parco Nazionale di Chitwan, oltre ad essere ampio quasi 1000kmq, è anche il più peculiare, in quanto non rappresenta la classica immagine montuosa del Nepal.

Ci troviamo in un vasto territorio pianeggiante, con fitte giungle e vaste savane, oltre a numerosi torrenti e laghi. All’interno del Parco Nazionale di Chitwan vive una delle specie di rinoceronti più numerose dell’Asia Occidentale, oltre a coccodrilli, orsi e leopardi.

Inoltre il Nepal è uno dei pochi stati in cui le Tigri del Bengala non solo non sono considerate in pericolo di estinzione ma anzi, in 10 anni sono quasi raddoppiate, specialmente all’interno del Parco Nazionale di Chitwan.

Parco nazionale del Langtang

Visitare i parchi nazionali del Nepal, il parco nazionale di Langtang

Quarto per espansione nel paese, il Parco Nazionale del Langtan è tra i migliori Parchi Nazionali del Nepal per i suoi panorami, specialmente in primavera, quando il clima non è rigidissimo e le vette delle montagne sono innevate.

Il Parco Nazionale del Langtang è particolarmente biodiverso, con una ricca quantità di specie floreali. Il Parco Nazionale del Langtang, più di qualunque altro parco in Nepal, è noto per le sue notti, quando il cielo si riempie di migliaia di stelle, creando un’effetto scenografico a dir poco mozzafiato.

Durante il giorno si possono percorrere lunghi e piacevoli sentieri che costeggiano le montagne ed i numerosi laghi cristallini. La fauna è invece composta da diverse specie introvabili in altre zone del Nepal, tra cui il panda rosso.

Parco nazionale di Sagarmatha

Visitare i parchi nazionali del Nepal, il parco nazionale Sagarmatha

Concludiamo il viaggio attraverso i migliori Parchi Nazionali del Nepal presso il Saharmatha, il simbolo per eccellenza del Nepal. L’area protetta è sede della più famosa montagna del mondo: il leggendario Monte Everest.

La fauna all’interno del Parco Nazionale di Sagarmatha è composta da esemplari di leopardi delle nevi, linci, orsi, lepri ed il caratteristico thar himalayano. La regione di Sagarmatha non è dotata di moderne strade né di numerosi centri abitati, tanto che viene definita come una delle regioni più incontaminate del pianeta.

Il Parco Nazionale di Sagarmatha è un luogo spirituale, meta di numerosi pellegrinaggi e sede di alcuni dei templi più pittoreschi di tutto il Nepal.

Condividi su: