0
Condividi su:

Settembre: 10 luoghi da non perdere nel mondo

icona-articolo10 luoghi da visitare a Settembre. Scopri in questa nostra guida 10 luoghi sparsi nel mondo che mostrano il meglio di sé durante il mese di Settembre. Consigli, destinazioni e tappe create da noi per regalarvi una vacanza perfetta durante il mese di Settembre. Il turismo è un settore sempreverde, con il Ferragosto oramai alle spalle, Settembre si rivela essere un periodo particolarmente interessante in alcune località.

Dimenticate le lunghe code in autostrada e negli aeroporti: viaggiare a Settembre è notevolmente più rilassante e meno frenetico rispetto a Luglio e Agosto. Inoltre il torrido meteo estivo è sostituto da un clima abbastanza stabile e mite. Le attrazioni hanno costi d’ingresso più abbordabili, come i voli aerei e i soggiorni in hotel.
Pronti a partire in uno dei 10 luoghi da visitare a Settembre? Scopriamoli insieme.

Numero 1 (uno) OneMagKenya

Kenya a Settembre

Il Kenya è un territorio che mescola natura incontaminata a grandi metropoli di stampo moderno. Nell’area settentrionale del paese è possibile ammirare, soprattutto durante il mese di Settembre, la ricca fauna selvatica per cui è nota la riserva, nella regione di Laikipia e, più precisamente, nella Samburu National Reserve.

All’interno della riserva sono presenti  un gran numero di animali selvatici, tra cui – tra le tante specie – elefanti, rinoceronti, ghepardi e leoni. Non da meno anche la flora, grazie alle grandi piantagioni di acacie. A completare l’autentica esperienza di viaggio in Africa sono i vari villaggi tribali, popolati soprattutto dalle popolazioni locali dei Masai e dei Samburu.

Recarsi alla Samburu National Reserve è relativamente semplice, grazie ai diretti collegamenti aerei tra Nairobi e Lewa Downs dalla durata di circa un’oretta. Informatevi direttamente nel vostro hotel, è possibile che abbiano tutte le informazioni di cui avete bisogno per visitare la Samburu National Reserve.

OneMag-logo
Link-uscita icona Kenya, la guida turistica di viaggio

Numero 2 (due) OneMagIndonesia, Isola di Java

Indonesia a Settembre

L’Indonesia è un territorio composto da una infinità di isole, dalle piccole grandi come atolli a quelle più grandi.
Tra i viaggi che vi consigliamo di fare nel mese di settembre, l’isola più grande dell’Indonesia è una delle mete perfette. Nell’Isola di Java troviamo l’affascinante capitale, Giacarta, ma l’intero territorio è meraviglioso, con spiagge che sono contornate da alte montagne e varie foreste che sembrano quasi non terminare.
L’Isola di Giacarta rispecchia l’Indonesia, un luogo quasi magico e incredibile, sensazione amplificata dalla cultura buddhista.
Se avete programmato di visitare l’Isola di Java, sappiate che il suo meteo è di tipo tropicale umido e il periodo ottimale inizia alla fine di giugno per concludersi verso la metà di ottobre.

Settembre, quindi è perfetto, poche piogge e una stagione secca che vi permetterà sia di rilassarvi in spiaggia o di visitare le tante attrazioni.
Preparatevi in valigia qualcosa di caldo, un maglione non troppo pesante magari e iniziate a scoprire questo territorio che unisce la natura con la religione, composta da numerosi rituali.

Il resto della valigia invece dovrà essere composto da quanto serve al mare, vestiti leggeri ma anche qualcosa di lungo per scoprire l’isola.
Se viaggiate in compagnia preparatevi a festeggiare insieme ad altrettanti gruppi in festa. L’Isola di Java è splendida per conoscere gente, le cui abitudini portano alla gioia e serenità.

Oltre al mare, incredibilmente affascinante, cercate di visitare il Green Canyon, un insieme di rocce al cui interno fluiscono numerosi piccoli bacini d’acqua colorati, dove in molti casi si potrà praticare rafting.
Sempre di diverso rispetto al mare, il Ranu Kumbolo merita di essere visitato. E’ un piccolo lago di montagna che vi trasporterà lontano dalle tipiche insenature della costa, in mezzo alla natura rigogliosa.

OneMag-logo
Link-uscita icona Indonesia, cosa non perdere nel quarto paese del mondo

Numero 3 (tre) OneMagCorea del Sud

Corea del Sud a SettembreIl mese di settembre è forse il mese migliore per visitare la Corea del Sud, quello di apertura del trimestre migliore in assoluto, che si concluderà a novembre.
La Corea del Sud a fine estate e inizio autunno è perfetta, con un clima prevalentemente soleggiato ma anche per il foliage autunnale che lascia gli alberi depositandosi a terra.

Il clima della Corea è suddiviso in quattro stagioni ben distinte e l’umidità che avrete trovato in estate lascia spazio a giornate perfette dal punto di vista metereologico.
Se avete in programma un viaggio da queste parti è sconsigliato invece l’inverno, molto freddo, spesso caratterizzati da abbondanti nevicate.
Visitandola in settembre inizierete ad ammirare il colore rossastro che le montagne iniziano ad avere, un colore suggestivo che vi spingerà sicuramente a scattare più di una foto.

Le temperature che troverete sono decisamente piacevoli, massime intorno ai 22°C e minime che di notte possono suggerire un maglioncino, ma niente di caldissimo.
Se volete visitare Seoul, la capitale, sappiate che sono molti i luoghi dove il foliage autunnale tra cui il Deoksugung Palace, ricco di alberi di ginko gialli, splendida per una passeggiata romantica.

Da ammirare anche in primavera, quando invece potrete assistere alla fioritura, la Foresta di Seoul vi regalerà emozioni infinite.
Approfittate anche per una pausa gastronomica. In settembre sono ideali i piatti non troppo caldi, quindi niente zuppe anche se gustose, per magari provare il Bibipan, un piatto che abbina carne con riso arricchito con germogli di fagioli e conditi con olio di sesamo e peperoncino.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa occorre sapere della Corea del Sud

Numero 4 (quattro) OneMagGermania

Germania a Settembre

Non perdere i migliori castelli della Germania

La prima destinazione del Vecchio Continente è la splendida Germania. Il clima in Germania durante il mese di Settembre è abbastanza uniforme in tutto il territorio, temperature calde prevalentemente nell’area meridionale del paese.

A Monaco di Baviera il mese di Settembre significa una sola cosa: ⇒ Oktoberfest. Fiumi di birra che basterebbero per dissetare l’intero paese in un anno sono raccolti in questo festival celebrato da decenni. È la principale attrazione in Germania durante il mese di Settembre, ma non l’unica.

Chi predilige l’avventura consigliamo di visitare i Laghi del Meclemburgo, caratterizzati da un’immenso territorio incontaminato. Qua è possibile praticare sport, tra cui principalmente l’hiking e il ciclismo, grazie ai numerosi sentieri appositi.

Il vasto e variegato territorio tedesco offre scorsi interessanti anche per gli appassionati di arte e architettura. Città come Magonza, Amburgo, Dresda sono solo alcuni dei più rappresentativi centri urbani storici. A sud del paese troviamo alcuni tratti alpini perfetti per lo scii, viceversa a nord il Mar Baltico e il Mare del Nord sono ancora interessanti per la balneazione (se il clima rimane clemente).

Mediamente a Berlino la temperatura massima a Settembre si aggira sui 21°C, non sono però rari dei picchi di 24/25°C, perfetti per godersi le numerose attrazioni della città. Il meteo è clemente anche in termini di precipitazioni, con circa 5/6 giorni di pioggia scarsa al mese.

OneMag-logo
Link-uscita icona Busan, cosa vedere nella metropoli della Corea del Sud

Numero cinque (5) OneMagCina, Pechino

Cina, Pechino a Settembre

Scopri le 10 cose da vedere a Pechino

Proseguiamo il nostro viaggio nei luoghi da non perdere a Settembre a Pechino. Città antica, per secoli sede di uno dei più prosperi imperi della storia umana e oggi metropoli dall’incredibile fascino. Oggi Pechino è una metropoli completa sotto tutti gli aspetti. La gastronomia è descritta come una delle più saporite della Cina, mentre il centro urbano presenta alti grattacieli che si mescolano egregiamente con gli antichi edifici imperiali, prima tra tutti l’imponente Città Proibita.

Il meteo è molto interessante. L’umido clima estivo lascia spazio a temperature più miti e secche, con una massima media che si aggira sui 27°C. Le notti invece sono fresche e talvolta ventilate. In valigia è una buona idea portare diverse tipologie di vestiti, cosi da essere preparati a tutte le temperature.

Sebbene Pechino goda di una skyline più modesta rispetto la cosmopolita Shanghai, l’attuale capitale cinese è stata la sede di ben sei dinastie imperiali. Le dinastie hanno governato l’immenso territorio cinese per oltre 800 anni. La più nota tra le dinastie è quella Ming, che governò l’impero tra il 1368 al 1644. Molto importante è stata anche la dinastia Qinq, al potere dal 1644 sino al 1912, data di cui si ricorda la caduta della Cina imperiale.

Pechino ha vissuto un periodo di trasformazione molto importante verso la fine del primo decennio del XXI secolo. Grazie anche alle Olimpiadi tenutesi nell’estate del 2008. I giochi olimpici sono stati il simbolo del processo di modernizzazione della Cina. Turisti e atleti furono accolti con lo slogano “Un unico mondo, un unico sogno”.

OneMag-logo
Link-uscita icona Le città note e meno conosciute della Cina

Numero 6 (sei) onemagFrancia, Corsica

Francia, Corsica a Settembre

La principale isola francese mostra davvero il meglio di sé durante Settembre. Buona parte del territorio si caratterizza per il meteo favorevole, in grado di regalare calde giornate perfette per rilassarsi in spiaggia. Le precipitazioni sono abbastanza scarse e l’umidità è facilmente sopportabile, anche nell’entroterra ricoperto di foreste.

Le spiagge della Corsica sono per certo uno dei simboli assoluti dell’isola. Tuttavia meritano attenzione anche i numerosi villaggi sparsi tra la costa e l’entroterra. Questi piccoli borghi regalano attimi di silenzio assoluto, permettendo ai visitatori di fare un viaggio indietro nel tempo, tra tradizioni e folclore. Tra le cose da vedere in Corsica citiamo i Calanchi di Piana, dichiarati Patrimonio UNESCO. Da non perdere anche le Bocche di Bonifacio e la località di Sarténe, più volte descritta come una delle più belle destinazioni in Corsica.

Il modo migliore per visitare la Corsica è senz’altro noleggiando l’auto e vivendo un itinerario coast to coast. In poche ore di viaggio incontrerete le cristalline acque del Mar Tirreno, le fitte foreste che ricoprono i paesaggi montani e i numerosi borghi imperdibili. Da non sottovalutare l’immediata vicinanza con l’Italia e la possibilità di raggiungere l’isola in traghetto.

Numero 7 (sette) onemagSpagna, Catalogna

Spagna, Catalogna a Settembre

Catalogna: visita il simbolo della regione, Barcellona

Rimanendo in Europa la prossima destinazione ideale per una vacanza a Settembre è la Catalogna. La Catalogna è una regione che unisce il divertimento alla cultura. Non è infatti certo un caso che la regione sia prevalentemente visitata da gruppi di giovani turisti. La gastronomia della Catalogna è una delle migliori di tutta la Spagna, ricca di prodotti tipici del luogo, senza particolare distinzione tra carne o pesce.

Il meteo di Settembre in Catalogna è parecchio diversificato rispetto a quello di Agosto. Infatti le temperature scendono notevolmente, garantendo però uno sbalzo termico abbastanza ridotto. Infatti mediamente la temperatura minima si aggira sui 20°C di media, mentre la massima tocca i 24/25°C, a seconda della settimana scelta.

La Catalogna è la regione dove troviamo Barcellona, seconda città per abitanti della Spagna. La metropoli, tra le più colorate d’Europa, offre locali alla moda, lunghi litorali sabbiosi, edifici storici e collegamenti diretti con tutte le altre importanti località della Costa Brava. Assolutamente da non perdere la Sagrada Família e il Parc Güell, facilmente riconoscibile per i variopinti mosaici.

OneMag-logo
Link-uscita icona I 5 migliori piatti da mangiare in Spagna

Numero 8 (otto) onemagSudafrica

Sudafrica a Settembre

Approfondisci il Sudafrica nella nostra guida turistica

Torniamo in Africa, questa volta nell’estremo meridione, visitando uno dei luoghi più affascinanti di tutto il continente: il Sudafrica. Sede dei Mondiali di Calcio del 2010, il Sudafrica è uno dei pochi paesi con più capitali. Sono tre, infatti, le capitali sudafricane. Rispettivamente sono Pretoria, la capitale amministrativa, in cui hanno sede la presidenza e il governo, Città del Capo, la capitale legislativa, sede del parlamento e Bloemfontein, la capitale giudiziaria.

Il paese è perlopiù noto da migranti europei, soprattutto di origine britannica, che trovano nel Sudafrica la destinazione perfetta in cui trascorrere la propria vita. Impensabile dire il contrario: paesaggi naturali mozzafiato, città multietniche e benestanti, e meteo davvero favorevole.

Ricordiamo che nell’Emisfero Meridionale le stagioni sono invertite, quindi Settembre segna la fine dell’inverno. Le temperature sono più basse rispetto alle altre destinazioni, in quanto la massima raramente supera i 19°C, ma la scarsa affluenza turistica permette di godersi appieno le numerose attrazioni. Le cose da vedere in Sudafrica sono numerose e neanche un’intera estate è sufficiente per visitarle tutte.

Per chi ama la natura l’attrazione da non perdere è senz’altro il Parco Nazionale del Kruger Park. Qua troviamo i noti big five, ovvero gli elefanti, i leoni, il rinoceronte, il bufalo e il leopardo. Negli ultimi decenni è sempre più in voga il whale watching, letteralmente ‘avvistamento di balene’. Da Giugno a Novembre i flussi migratori dei cetacei permettono di avvistare un gran numero di esemplari, osservabili già dalla costa. I più temerari, però, opteranno per dei tour (rigorosamente a emissione zero) per vedere i possenti cetacei direttamente in acqua.

Da non perdere una tappa nel centro storico di Cape Town. Consigliamo di visitare il coloratissimo quartiere di Bo-Kaap e la Table Mountain, la suggestiva montagna alle spalle della metropoli, nota per la sua estesa cima piatta. Incredibile è anche il Capo di Buona Speranza, dove si può osservare il punto di incontro tra l’Oceano Atlantico e l’Oceano Indiano.

OneMag-logo
Link-uscita icona Le 4 attività alternative da fare a Città del Capo

Numero 9 (nove) onemagStati Uniti, Vermont

Stati Uniti, Vermont a Settembre

Storia degli Stati Uniti: scoprila con i treni storici

Ci spostiamo nel New England, dove il Nord America incontra l’Europa. Il Vermont è stato uno degli stati più importanti per l’Indipendenza degli Stati Uniti. Si tratta anche di uno dei primi luoghi d’insediamento da parte dei coloni britannici. Oggi è uno dei territori più ricchi del paese, popolato perlopiù dal ceto-medio alto e caratterizzato da numerosi sobborghi residenziali.

Consigliamo di visitare la piccola Montpellier, la capitale dello stato, popolata da poco più di 8 mila residenti. Montpellier unisce il moderno degli Stati Uniti con il tradizionale stile britannico, offrendo un tutt’uno davvero affascinante. Molto interessante è anche Burlington, la più grande città dello stato, ubicato lungo le sponde del Lago Chamberlain. Ciononostante, la principale attrazione del Vermont a Settembre è senz’altro il foliage, che qua più che in qualsiasi altro luogo degli Stati Uniti si mostra al meglio.

Georgia

Georgia a Settembre

Scopri la Georgia nel dettaglio

Concludiamo il nostro viaggio nei 10 luoghi da visitare a Settembre in Georgia. Il paese asiatico è uno dei più suggestivi di tutto il mondo. Tblisi, la capitale dello stato, è una città affascinante, nota per la sua architettura fiabesca. La capitale, infatti, gode di un particolare stile architettonico che sembra proprio uscito da un qualsiasi film fantasy.

Durante Settembre in Georgia merita visitare Kutaisi, la seconda città del paese, più secca e mite rispetto alla capitale. Da Kutasi merita esplorare il ricco territorio naturale della Georgia, caratterizzato da grandi altopiani ricoperti da lunghi prati verdi, spesso senza neanche un albero.

Il meteo è abbastanza mite, con temperature medie che si aggirano sui 26°C. Negli ultimi anni si è registrato un aumento abbastanza importante delle piogge all’inizio dell’autunno e Settembre presenta mediamente 150mm di precipitazioni divisi in 13 giorni.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0