10 cose da vedere in Ecuador

10 cose da vedere in Ecuador


Condividi su:

Le 10 cose da vedere in Ecuador

Leggi tutti gli articoli dell’Ecuador

Le 10 cose da visitare in Ecuador, mappaIcona articolo onemagL’Ecuador spesso viene, turisticamente parlando, messo in secondo piano.
Il piccolo paese sudamericano è di dimensioni relativamente contenute e si possono visitare le principali attrattive in una decina di giorni di viaggio. Una caratteristica per cui l’Ecuador è noto al mondo per la ricca biodiversità e i vari ecosistemi che caratterizzano tutto il territorio. In particolare sono tre le aree geografiche principali: quella dell’entroterra, dominata dalla Foresta Amazzonica, quella delle Ande e dei vulcani per finire in quella costiera, in cui sono incluse le paradisiache Isole Galapagos. Abbiamo selezionato 10 tra luoghi, siti e attrazioni che consideriamo imperdibili in Ecuador. Ecco le 10 cose da vedere in Ecuador.

 

Numero 10 (dieci) onemag Le Isole Galapagos

Isole Galapagos, Ecuador

Insignite come Patrimonio Mondiale dall’UNESCO, le Isole Galápagos rappresentano una delle mete più ambite del Sud America pacifico. Lontane oltre mille chilometri dall’Ecuador continentale, le Galápagos celano un ecosistema unico nel proprio genere, tanto da prendere il nome dalle tartarughe giganti che popolano le acque dell’arcipelago.

Le Isole Galápagos sono tra l’altro una delle regioni vulcaniche più attive del mondo e, la maggior parte delle tredici isole maggiori, sei minori e quarantadue isolotti sono stati inseriti nel Parco Nazionale delle Galápagos durante gli anni ’50. Una delle attrazioni più iconiche delle Galápagos è il patrimonio faunistico, in particolare per le tante specie di uccelli rari, 28 delle quali introvabili altrove.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona 10 luoghi da visitare in Sud America per un viaggio alternativo

Numero 9 (nove) onemag Quito

Le 10 cose da vedere in Ecuador, Quito

Spostandoci nell’Ecuador continentale raggiungiamo le Ande, dove immersa tra alture e colline si trova la capitale del paese, Quito. Quito custodisce uno dei più ricchi patrimoni di architettura coloniale ben conservate ed è anch’essa dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. In questa città da oltre un milione e mezzo di abitanti sono custodite antiche chiese, affascinanti piazze storiche e musei di grande livello.

È inoltre una delle più amate città sudamericane per l’arte, meta di appassionati pittori, scultori e artigiani. La città è in particolare ricca di artigianato locale, con tanti mercatini in cui acquistare ceramiche e sculture in legno. L’attrazione più famosa nel centro storico di Quito è la Chiesa di San Francisco in Plaza San Francisco e la Chiesa della Compagnia di Gesù, elencata elencato dall’UNESCO come uno dei 100 edifici più importanti del mondo.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Quito, cosa vedere nella capitale dell’Ecuador

Numero 8 (otto) onemag Cuenca

Le 10 cose da vedere in Ecuador, Cuenca

Il nostro viaggio tra le cose da vedere in Ecuador prosegue nella pittoresca città di Cuenca, ufficialmente nota come “Santa Ana de los cuatro ríos de Cuenca”. Popolata da circa 660.000 persone e situata nel sud dell’Ecuador, Cuenca è una città ricca di splendide influenze coloniali e tesori architettonici costruiti nell’arco di oltre quattro secoli.

Il centro storico di Cuenca, descritto come uno dei più belli al mondo, custodisce l’antica Iglesia del Sagrario, la cinquecentesca cattedrale cittadina. Meritano essere scoperte anche la grande Cattedrale Nuova di Cuenca, realizzata negli anni ’60, e la Chiesa di San Sebastiano, riconoscibile per il suo mix di elementi gotici e neoclassici.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Cuenca, città di storia e tradizioni della sierra andina

Numero 7 (sette) onemag Parchi Nazionali Cotopaxi

Parco Nazionale Cotopaxi EcuadorUno dei parchi nazionali più famosi dell’Ecuador, quello di Cotopaxi, è particolarmente facile da raggiungere in auto dalle città di Cuenca e Quito offrendo meravigliose gite di un giorno. Il Parco Nazionale Cotopaxi (Parque Nacional Cotopaxi), si trova a soli 50 chilometri a sud di Quito, ed è forse il più noto dell’Ecuador.

Imperdibile è l’opportunità di vedere da vicino i suoi numerosi vulcani. Il più notevole di questi è il massiccio (e ancora attivo) Vulcano Cotopaxi. Con la sua ultima eruzione nel 2015, questo enorme vulcano, insieme ai vulcani più piccoli Rumiñawi e Sincholagua, domina lo splendido scenario della zona.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Vulcano Pichincha, l’escursione da Quito in Ecuador

Numero 6 (sei) onemagGuayaquil

Guayaquil, EcuadorLa più grande città dell’Ecuador in termini di popolazione (2,7 milioni), il porto del Pacifico di Guayaquil è ben noto come la porta d’accesso alle Isole Galápagos . Oltre ai suoi numerosi siti storici, Guayaquil vanta ottimi negozi e luoghi di intrattenimento nelle sue numerose piazze e piazze pittoresche, nonché lungo il suo splendido lungomare. Tra i luoghi d’interesse citiamo la splendida cattedrale metropolitana di Guayaquil e il Museo Antropológico y de Arte Contemporaneo. Quest’ultimo vale la pena vedere per le sue affascinanti mostre e collezioni incentrate sulla ricca cultura e storia del paese.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Guayaquil, la capitale economica dell’Ecuador

Numero cinque (5) OneMag La Nariz del Diablo

Nariz del Diablo, EcuadorUna visita alla Nariz del Diablo dovrebbe essere nella lista dei desideri di tutti. Che tu sia un appassionato di treni o meno, questa parte spettacolare delle Ande vicino alla città di Alausí si vede meglio a bordo di una delle ferrovie superbamente restaurate del paese.

Parte di una rete che si estende in tutto il paese fino ad alcune delle sue località più panoramiche, il viaggio di andata e ritorno di 12 chilometri a Nariz del Diablo è senza dubbio uno dei più popolari. Imperdibile il fantastico giro turistico a bordo di un treno che serpeggia attraverso tornanti mentre si arrampica sui lati quasi verticali della montagna fino alla stazione di osservazione in cima.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Vulcano Pichincha, l’escursione da Quito in Ecuador

Numero 4 (quattro) OneMagBaños de Agua Santa

Baños de Agua Santa, EcuadorGrazie ai suoi incantevoli dintorni e alle numerose sorgenti termali, la cittadina di Baños de Agua Santa è una popolare destinazione turistica nel centro dell’Ecuador. Situato all’estremità occidentale del bacino amazzonico, Baños è immerso tra fitte foreste simili a giungla e offre numerose opportunità ricreative tra cui escursioni a piedi e in mountain bike.

Ma la grande attrazione sono le sue sorgenti termali ricche di minerali e le numerose cascate. Alcune delle migliori di queste bellissime cascate sono facilmente accessibili dalla città tramite una serie di sentieri che incorporano ponti di corda con viste incredibili sulle cascate e sulle loro profonde pozze.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Perché alla fine… All you need is Ecuador

Numero 3 (tre) OneMagOtavalo

Otavalo, EcuadorIn una piacevole vallata circondata da montagne si trova la pittoresca cittadina di Otavalo. La grande attrazione della città è il suo eccellente mercato, uno dei più grandi del Sud America, dove residenti e turisti vengono a comprare colorati tappeti e coperte, maglioni, borse e altri prodotti in lana realizzati dagli indigeni Otavaleños. Altri oggetti degni di nota sono i gioielli unici di noci di tagua, articoli in pelle, costumi indigeni e molti prodotti alimentari interessanti. Di questi, alcuni dei più interessanti sono le spezie prodotte localmente.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Le città patrimonio UNESCO da visitare

Numero 2 (due) OneMagTena

Tena, EcuadorSiamo ai piedi delle Ande ecuadoriane dove troviamo una città di medie dimensioni, meta perfetta per le attività outdoor, come quelle da fare in kayak oppure per organizzare un’escursione all’interno della foresta amazzonica con tanto di soggiorno nelle abitazioni degli indigeni.

Tena è ancora oggi una città tipica amazzonica, nonostante negli ultimi anni abbia avuto un forte incremento turistico e anche le sue infrastrutture si siano adeguate. la città, in effetti, è considerata una delle basi di partenza per scoprire l’Amazzonia più profonda, quella che maggiormente si avvicina al concetto di avventura.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Viaggio nelle Americhe popolari e di nicchia

Numero 1 (uno) OneMag

Stratovulcano Chimborazo: la vetta del punto più alto dell’Ecuador

Stratovulcano Chimborazo, Ecuador

Remoto, lontano, maestoso. Il Volcán Chimborazo è la più alta montagna dell’Ecuador e la sua cima rappresenta il punto più lontano della superficie terrestre dal centro della Terra. Con i suoi 6263 metri di altezza, il Chimborazo si trova addirittura più in alto dell’Everest se si misura l’altezza dal centro della terra. Questo accade per via del cosiddetto rigonfiamento equatoriale. La vetta del Chimborazo è impegnativa da scalare in alta quota ed è richiesta attrezzatura tecnica professionale per l’arrampicata su ghiaccio.


Condividi su: