Condividi su:

10 cose da vedere a Nizza

icona-articoloCittà tra le più importanti della Francia, Nizza è apprezzata per un clima mite ogni giorno dell’anno, la sua architettura colorata e lo stile di vita tipicamente mediterraneo.

Con circa 2 milioni di abitanti, Nizza è una città vivace il cui centro è indubbiamente la Promenade des Anglais, la celebre passeggiata che da un lato offre visuale sulle sue spiagge e dall’altra sui tanti negozi. La Promenade, cinque km di percorso, è costantemente vissuta da abitanti e turisti, i quali sono oramai soliti muoversi tra macchine di lusso da una parte e yacht dall’altra, come quelli presenti nella Baie des Anges.
Da qui sarà poi facile raggiungere la Città Vecchia e ammirare i locali a cui si accede da piccoli vicoli, dove poter gustare un caffè o acquistare qualcosa nel mercato di Cours Salaya.

La città è perfetta da visitare a piedi e quasi tutte le prime 10 cose da vedere a Nizza che abbiamo elencato possono facilmente essere raggiunte senza utilizzare la macchina. Nel caso meglio muoversi con un bus o un tram, perfetto per dimenticarsi dei tanti problemi di parcheggio che in estate affliggono la città, invasa da turisti di ogni provenienza.
Meglio ancora, approfittate del noleggio delle biciclette cittadine e muovetevi a esplorare ogni singola via senza alcun timore di ingorgo o parcheggio.

Le 10 cose da vedere a Nizza

Numero 10 (dieci) onemagPromenade des Anglais

Le 10 cose da vedere a Nizza, Promenade des Anglais
Nizza, Promenade des Anglais

La Promenade des Anglais nasceva come il lungomare dove gli aristocratici inglesi passeggiavano. La meta era infatti una delle preferite dai nobili d’oltre Manica, sempre pronti a lasciare le terre piovose inglesi per tuffarsi nelle pacifiche acque del Mar Ligure.

Oggi, invece, è un punto di ritrovo per eccellenza di praticamente ogni turista e abitante. Una passeggiata lungo la Promenade vi permetterà di vedere ogni mattino e sera i tanti runners, ma anche ammirare le splendide spiagge, ricche di bagnanti sempre pronti a rilassarsi.
Nei suoi km di percorso, oltre a palme e macchine parcheggiate, spesso anche di lusso, potrete godere di una delle più belle viste nelle baie della Costa Azzurra.

Da qui si può anche scegliere la spiaggia preferita, sostanzialmente di ciottoli anche se in qualche tratto si potranno trovare lembi di sabbia, oppure osservare le gigantesche navi da crociera attraversare la Baie des Agnes, la baia di Nizza.

Lungo la Promenade hanno sede prestigiosi alberghi, ristoranti di classe, fast food e anche night club. Se volete scoprire la movida di Nizza, recatevi qua dopo il tramonto.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Champs-sur-Marne, visita alla città e al castello a due passi da Parigi

Numero 9 (nove) onemag Cattedrale di San Nicola

Le 10 cose da vedere a Nizza, Cattedrale di San Nicola
Nizza, Cattedrale di San Nicola

La Cattedrale di San Nicola è stata realizzata alla fine del XIX secolo ed è un esempio tra i più splendidi dell’architettura ecclesiastica russa.
La chiesa è stata voluta dalla Zarina russa Maria, la vedova dello Zar Alexander II, che voleva riprendere la Cattedrale di San Basilio di Mosca.
La Cattedrale ortodossa è circondata da curatissimi spazi verdi dove trascorrere la giornata dopo aver visitato l’edificio, aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.00

OneMag-logo
Link-uscita icona  Alla scoperta di Nancy, la città dell’Art Noveau

Numero 8 (otto) onemagMuseo Matisse

Le 10 cose da vedere a Nizza, Museo Matisse
Nizza, Museo Matisse

Tra le 10 cose da vedere a Nizza dobbiamo sicuramente fare una visita al Museo Matisse.
Intitolato al noto pittore francese Henri Matisse, morto proprio a Nizza nel 1954, il Museo è stato inaugurato nel 1963.

L’artista ha lasciato all’arte del 20° secolo un considerevole patrimonio e al suo interno potremo ammirare una collezione delle sue opere più importanti.
Il museo è ospitato dalla Villa des Arènes, splendida dimora dai caldi colori mediterranei, nel bel mezzo del parco Arènes di Cimiez.
Al suo interno si sviluppa l’itinerario che mostra la crescità di Matisse come pittore attraverso dipinti, tempere, disegni, incisioni e sculture.
Interessanti anche le diverse fotografie e una serie di oggetti che appartenevano all’artista.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Vacanza nelle Alpi Francesi? Vi suggeriamo Chamonix, la città delle prime Olimpiadi invernali

Numero 7 (sette) onemag MAMAC

Le 10 cose da vedere a Nizza, MAMAC
Nizza, MAMAC

Ancora un momento culturale all’interno delle 10 cose da vedere a Nizza.
Il MAMAC è il Museo di Arte Moderna e di Arte Contemporanea, situato in un edificio dall’architettura particolare e di sicuro fascino.
Al suo interno troviamo oltre 1300 opere di quasi 300 artisti tra i quali Klein, Andy Warhol, Keith Harring che hanno contribuito allo sviluppo dell’arte del 20° e 21° secolo.

Le collezioni del museo sono concentrate sulle opere dei Nuovi Realisti europei e sull’espressione americana dell’Arte dell’assemblaggio e della Pop Art.

Sito Web Ufficiale

OneMag-logo
Link-uscita icona  10 cose da vedere nella città alsaziana di Strasburgo

Numero 6 (sei) onemag Baia degli Angeli

Le 10 cose da vedere a Nizza, Baia degli angeli
Nizza, Baia degli angeli

Nonostante la vicinanza alla Promenade des Anglais, la Baia degli Angeli è situata, oltre a che a Nizza, anche nei comuni di Saint-Laurent-du-Var, Cagnes-sur-Mer, Villenueve-Loubet e Antibes. Lo spettacolare specchio d’acqua è visitato soprattutto dai turisti che vogliono scoprire i tanti yatch di lusso qua ormeggiati.

Secondo le tradizioni il nome alla baia è stato dato dai pescatori che riuscirono a pescare proprio in queste acque un pesce molto particolare chiamato angelo di mare: uno squalo innocuo le cui pinne assomigliano ad ali, quasi fosse pronto a spiccare un volo.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Le 10 cose da vedere nella vicina Cannes

Numero cinque (5) OneMag Cattedrale di Nizza

Le 10 cose da vedere a Nizza, Cattedrale di Nizza
Nizza, Cattedrale di Nizza

La Cattedrale di Nizza, intitolata Santa Reparata e dedicata all’Assunzione della Vergine Maria, deve il suo nome alle reliquie della santa arrivate a Nizza all’inizio del XI secolo.
La costruzione dell’edificio è avvenuta nel XVII secolo e nel 1906 la chiesa è stata dichiarata monumento storico.

All’interno della Cattedrale regna la quiete assoluta che invoglia a osservare nei piccoli dettagli i bellissimi intagli, le favolose decorazioni dorate, i dipinti e le spettacolari vetrate.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Il villaggio martire di Oradour-sur-Glane, un triste momento di storia francese

Numero 4 (quattro) OneMag Parco Phoenix

Le 10 cose da vedere a Nizza, Parco Phoenix
Nizza, Parco Phoenix

Tra le 10 cose da vedere a Nizza inseriamo il Parco Phoenix, un giardino botanico e zoologico che si estende per 7 ettari nel cuore di Nizza.

La costruzione del parco è stata realizzata da un pool di ben 80 aziende che hanno unito i loro sforzi, costruttivi e ingegneristici, per donare nel 1990 a Nizza un luogo dove la natura e il verde fossero i protagonisti.
Lo scopo della struttura era proprio quello di arricchire il verde urbano, da molti definito inadeguato per la città. Oggi il relax offerto dal Parco ha permesso di rendere nuovamente attraente abitare a Nizza.

Pur non essendo particolarmente grande, per visitare il Parco Phoenix preventivate una mezza giornata per darvi modo di ammirare entrambe le aree, quella coperta e il vasto giardino all’aperto. E’ la meta perfetta da essere visitata con bambini che probabilmente vedranno per la prima volta piante a loro sconosciute.
Si trova proprio di fronte all’aeroporto e si raggiunge facilmente in tram dal centro di Nizza.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Weekend di novembre in Francia? Ecco le migliori destinazioni da visitare

Numero 3 (tre) OneMag Cours Saleya

Le 10 cose da vedere a Nizza, Cours Saleya
Nizza, Cours Saleya

Nel cuore della Vecchia Nizza si trova il Cours Saleya, tra i viali più animati della città.
Deve assolutamente essere inserito tra le 10 cose da vedere a Nizza in primavera, visto che questo è proprio il luogo dove si svolge il noto mercato dei fiori.

Durante il resto dell’anno il viale è uno spettacolo da vedere con i suoi prodotti freschi e profumati.
In inverno è da non perdere il favoloso Mercatino di Natale.

OneMag-logo
Link-uscita icona  I migliori musei del mondo, due sono proprio in Francia

Numero 2 (due) OneMag Mont Boron

Le 10 cose da vedere a Nizza, Mont Boron
Nizza, Mont Boron

Il Mont Boron è una collina di Nizza di 191 metri sopra il livello del mare che ospita ben 57 ettari di foresta con 11 km di sentieri. Qui si apre un magnifico panorama sulla città e sulla baia, arrivando anche a toccare i rilievi montuosi delle non distanti Alpi.

L’area è piantumata con numerosi arbusti e piante come ulivi o carrubi, voluti dall’ingegnere forestale Demontzey verso la fine del XIX secolo con l’obiettivo il rimboschimento del territorio.
Oggi, dopo vari decenni, l’area è diventata uno dei parchi cittadini più frequentati di Nizza, visitato spesso anche da escursionisti e appassionati di sport outdoor.
Merita essere visitato il forte di Mont Alban, piccola fortezza risalente al XVI secolo e il maniero di Mont Boron, entrambe progettate come baluardo difensivo.

Oggi la collina ospita l’omonimo quartiere residenziale, ville ed edifici di prestigio spesso acquistate da illustri politici o personaggi di rilievo, anche internazionali.
Lo si raggiunge con la linea di bus 14.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Le città balneari più romantiche d’Europa, una si trova proprio in Francia

Numero 1 (uno) OneMagMonastero di Cimiez

Le 10 cose da vedere a Nizza, Monastero di Cimiez
Nizza, Monastero di Cimiez

Il monastero di Cimiez è stato fondato dai Frati Benedettini nel VIII secolo e dal XVI è abitato dai Francescani, ancora oggi i residenti del monastero.

Il complesso è composto dalla chiesa “Nostra-Signora dell’Assunzione” e dal Museo Francescano che racconta la vita dei frati a partire dal XIII secolo. Il tutto circondato da un magnifico giardino e un’antico orto curato proprio dagli stessi monaci.

I pittori Henri Matisse e Raoul Dufy e il premio Nobel per la letteratura 1937 Roger Martin du Gard, sono seppelliti nel cimitero monumentale poco distante dal monastero.

Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2020


 

Condividi su: